24/7 Rimani
aggiornato
Torna alle news

Social Selling: i Social più comuni

Social Media Social Network

8 giugno 2017

L'attività di Social Selling è un processo lungo e complesso che garantisce numerosi benefici al Business aziendale. Ma quali attività comprende esattamente?

Come ogni attività aziendale, affinché si riesca a raggiungere gli obiettivi preposti, anche il Social Selling richiede competenze specifiche, un'attenta pianificazione e un sistematico monitoraggio. Dopo aver definito chiaramente di cosa si tratta e averne elencato i vantaggi, vediamo come svolgerlo attraverso le tre piattaforme più utilizzate dalle aziende italiane: LinkedIn, Twitter e Facebook




Linkedin

Essendo un Social Network professionale, è la piattaforma in cui ha più senso impegnarsi con le attività di Social Selling nel caso in cui si operi nel mercato B2B. In altri Paesi, Linkedin è utilizzato da circa il 50% delle aziende come fonte da cui attingere informazioni relative gli acquisti futuri. In Italia gli utenti attivi mensilmente sono circa 9 milioni, di cui 140.000 aziende. In numero di utenti attivi, aziende e professionisti cresce ogni anno, diventando sempre più popolare e utilizzato in ogni settore. 

Ecco tre attività chiave da svolgere su Linkedin: 

1. Costruisci la tua credibilità

Tanto per iniziare, potresti chiedere supporto ai tuoi colleghi e collaboratori. Essi possono confermare le tue competenze, lasciare segnalazioni nella tua bacheca, aiutarti a far crescere la tua credibilità. Inoltre assicurati di mettere ben in evidenza tutte le tue competenze e caratteristiche che ti contraddistinguono. Potresti ad esempio esporre situazioni concrete nelle quali ti sei distinto positivamente, come aiuti ogni giorno i tuoi clienti, in che modo hai offerto loro valore aggiunto. 

2. Amplia il tuo Network

Utilizza la ricerca avanzata di Linkedin per scorrere l'elenco delle "persone che potresti conoscere" e scopri potenziali nuove connessioni

3. Entra a far parte dei gruppi di LinkedIn

Seleziona ed entra a far parte di alcune community di LinkedIn inerenti il tuo settore per entrare in contatto con professionisti, colleghi, opportunità e risorse. Utilizza la ricerca avanzata o la sezione suggerimenti per trovare nuovi gruppi. 

Infine, prendi confidenza con il Sales Navigator di Linkedin, un ottimo tool per aiutarti ad attuare la tua strategia di Social Selling. 

Twitter

Twitter è un ottimo Social Network per quanto riguarda la funzione di ascolto, fondamentale per svolgere consapevolmente l'attività di Social Selling. Offre infatti l'opportunità di creare delle liste per monitorare i contenuti pubblicati da specifici gruppi di persone. Le liste che ogni aziende dovrebbe tenere sotto controllo comprendono tre macro-gruppi: 

1. Clienti attuali

Utilizza questo elenco per monitorare i clienti attuali e individuare eventuali opportunità per interagire, soddisfare bisogni, far sentire la tua presenza. 

Pondera i momenti di contatto e seleziona solo le situazioni in cui puoi offrire realmente valore aggiunto o hai qualcosa di veramente importante da dire. Assicurati insomma di non risultare invadente e fuori luogo. 

2. Clienti potenziali e opportunità

Identifica i potenziali clienti e raggruppali in un elenco privato. In tal modo sarà più semplice individuare la migliore opportunità di contatto per presentare la tua azienda o il tuo prodotto. Ad esempio potresti intervenire nel momento in cui un potenziale cliente manifesta un bisogno o una richiesta che la tua azienda è capace di soddisfare. 

In questo caso però è necessario assicurarsi che il potenziale cliente non si senta "aggredito", mantiene dunque un atteggiamento discreto e congruo

3. Competitors

Tieni una lista privata anche dei principali Competitors, in modo da monitorare la loro attività. Osservare le attività e le strategie dei tuoi concorrenti è un ottimo modo per rimanere aggiornato, differenziarsi e interagire con loro quando è possibile e opportuno. 

Impara ad utilizzare ogni strumento a disposizione da Twitter, come le TweetChat: quest'ultime rappresentano una valida occasione per dimostrare professionalità e competenza nel settore, distinguersi e diventare un punto di riferimento per gli utenti. Partecipa ad una Chat già esistente, tanto per iniziare, e sii Social e aperto. 

Facebook

Per quanto riguarda il Social Selling tramite Facebook, occorre essere un po' più diligenti in quanto gli utenti percepiscono questa piattaforma come quella più personale. Alcuni tendono ad utilizzarla esclusivamente per scopi privati e ludici, quindi sbagliare il momento di contatto significa infastidire l'utente e sembrare fuori luogo. Premesso ciò, le azioni da attuare sono:

1. Interagisci con le altre aziende

Cogli ogni opportunità offerta per commentare, condividere e interagire con altre pagine e aziende. In tal modo si verrà automaticamente a creare una sorta di circolo virtuoso: sii socievole con gli altri e gli altri saranno socievoli con te. 

In primo luogo perché si instaura un meccanismo di reciprocità e in secondo luogo perché questa attività aumenterà la tua Brand Awareness e di conseguenza il tuo audience

2. Interagisci con i tuoi followers

Se interagire con le altre aziende e pagine è importante, farlo con i followers lo è ancora di più. Cerca di stimolare il più possibile il coinvolgimento dei tuoi utenti, ponendo domande ed esortare opinioni. Dunque smettila di parlare solo ed esclusivamente dei vantaggi del tuo prodotto o servizio, o risulterai monotono e poco originale. 

Offri al tuo audience valore aggiunto

Conclusioni

La funzione di vendita è sempre stata strettamente collegata all'instaurazione di relazioni di qualità, alla cura dei rapporti, alla costruzione e al mantenimento della propria reputazione e credibilità. Nei Social valgono le stesse identiche regole, l'unica differenza sono gli strumenti e le modalità utilizzate. 

Potrebbe interessarti anche

Come utilizzare le storie di Instagram per il tuo Business

Come utilizzare le storie di Instagram per il tuo Business

Cinque semplici consigli per utilizzare al meglio le storie di Instagram.

Instagram Analytics: quali indicatori contano davvero

Instagram Analytics: quali indicatori contano davvero

Conoscere gli indicatori che davvero esprimono al meglio il tuo Reach può aiutarti a programmare le giuste azioni, per accrescere ulteriormente il rapporto tra i tuoi utenti e il tuo Brand.

Le recensioni online

Le recensioni online

Quando un semplice commento può decretare il successo o la distruzione del tuo Business.

Contattaci

+39 0735 762470

Via Val Tiberina 79,
San Benedetto del Tronto, AP

Vedi sulla mappa
Team b@z srl