Mario è un tuo potenziale cliente. Da qualche tempo sente di aver bisogno di un prodotto che è in vendita proprio nel tuo bellissimo Shop Online, appena rinnovato. C’è solo un problema: Mario ancora non conosce la tua realtà.

Quindi entra su Google ed effettua una ricerca piuttosto generica ma dalla quale si evince che vuole procedere all’acquisto dello stesso prodotto che tu metti a disposizione nel nuovissimo Shop Online.

Google risponde proponendo una lista di risultati di ricerca. Mario scorre con lo sguardo i primi tre o quattro risultati di ricerca, trova quello di cui ha bisogno, entra nello Shop Online ed effettua l’acquisto.

Semplice e lineare. Peccato che lo Shop Online su cui Mario ha acquistato non sia tuo.

Lavorare al posizionamento del proprio sito non è un’opzione

Come Web Agency, una delle attività alle quali prestiamo maggiore attenzione è proprio l’Ottimizzazione SEO, ovvero un insieme molto ampio di attività volte a ottimizzare il sito web per i motori di ricerca.

Il fine è quello di posizionarsi con le pagine tra i primi risultati di ricerca migliorando così la visibilità del sito web e il traffico gratuito.

È fondamentale infatti capire che lavorare sul posizionamento organico non è un’opzione. Avere un sito web – o uno Shop Online – e non essere in prima pagina equivale a non essere presenti online. Dunque è necessario iniziare oggi stesso a lavorare sull’Ottimizzazione SEO in modo costante, metodico e consapevole. Anche se non sei uno Specialista SEO, esistono delle Best Practice – non eccessivamente tecniche – da poter applicare giorno dopo giorno al tuo sito web o Shop Online.

Ogniqualvolta venga caricato un contenuto sul tuo sito web/Blog/Shop Online è necessario prestare attenzione a una serie di fattori determinanti per il posizionamento SEO. Per aiutarti, abbiamo racchiuso ed elencato in questo articolo 6 dei fattori più importanti (e meno tecnici).

Fanne buon’uso!

Best Practice per il Posizionamento SEO accessibili a tutti

1. Titoli

I titoli sono il primo suggerimento comunicato a Google in merito all’identità del sito web o dello Shop Online. Essi devono essere composti da Parole Chiave strategiche, ovvero rappresentative del tuo prodotto/servizio e più possibili simili a quelle utilizzate dagli utenti per effettuare la ricerca.

Inoltre i titoli possono essere utilizzati per definire una struttura ordinata del contenuto in quanto sono di diversi livelli, esattamente come i titoli e sottotitoli che trovate in un qualsiasi libro o in questo articolo:

  • Titolo di livello maggiore/Tag title: “Migliorare il posizionamento organico online“.
  • Titolo di secondo livello/Tag H2: “Lavorare al posizionamento del proprio sito non è un’opzione” e “Best Practice SEO accessibili a tutti“.
  • Titolo di terzo livello /Tag H3: “1.Titoli” e simili.

2. Meta Description

Con il termine Meta Description facciamo riferimento al testo riportato come anteprima della pagina web su Google.

Se non si fornisce una Meta Description precisa, Google mostrerà comunque un’anteprima casuale del contenuto della pagina ma è sempre meglio avere il massimo controllo delle informazioni fornite all’utente anche se la Meta Description non è un vero e proprio fattore di posizionamento.

Se il tuo sito web è sviluppato attraverso un CMS (WordPress, PrestaShop, etc) esistono sezioni dedicate all’anteprima delle pagine nei risultati di ricerca dove poter ottimizzare la Meta Description e il Titolo.

3. Parole chiave, contenuti e Posizionamento SEO

Hai mai sentito parlare di Keyword Density (letteralmente “densità di parole chiave”)?

Si tratta dell’utilizzo ripetuto di una certa parola (presumibilmente strategica) all’interno del testo. Si parla molto di Keyword Density in relazione all’Ottimizzazione SEO e per questo si tende a farcire i contenuti dei siti web di parole chiave spesso in modo innaturale o forzato. Ad oggi sappiamo che tale pratica non solo non porta nessun beneficio, ma rischia addirittura di penalizzare il tuo sito web. Possiamo dunque affermare che i vari motori di ricerca non prendono in considerazione la Keywords Density o lo fanno in maniera del tutto marginale.

Ciò su cui dovresti concentrarti è la produzione di contenuti che parlino ai tuoi utenti: informativi, interessanti e semplici da leggere.

A proposito di leggibilità, una delle pratiche più banali e allo stesso tempo efficaci, consiste nello spezzare il testo in paragrafi lasciando qualche riga vuota ogni tanto. Basta poco!

4. Velocità di caricamento

Se dovessimo indicare la criticità in grado di far fuggire anche il più interessato degli utenti da qualunque sito web, sarebbe proprio la scarsa velocità.

Il tempo di caricamento delle pagine Web, oltre a essere un fattore in grado di determinare la permanenza di un utente sul tuo sito, influisce molto anche sul posizionamento online in quanto Google ne tiene conto (e anche molto!).

Testare la velocità di caricamento del tuo sito web è semplice, esistono tantissimi Tool online (come ad esempio Page Speed Insights di Google), risolverla è già più complesso. Sicuramente la prima cosa da fare è lavorare sulla pesantezza delle immagini caricate (vedi capitolo successivo) e se ciò non dovesse bastare, l’unica cosa da fare è rivolgersi ad un esperto.

5. Immagini

Immagini troppo grandi e pesanti rallentano il caricamento dei contenuti della pagina, infastidendo l’utente e facendolo fuggire dal sito web. Quindi prima di caricare un’immagine assicuratevi che sia delle giuste dimensioni (lunghezza e altezza) e che non sia eccessivamente pesante. Anche in questo caso, esistono tantissimi tool online, ad esempio squoosh.app

6. URL

Un URL, colloquialmente chiamato “indirizzo web”, è un riferimento a una risorsa web come un sito, una pagina o un file specifico.

Utilizza solo URL Friendly ovvero che siano leggibili e chiari per i visitatori, oltre che esplicativi del contenuto della pagina. Anche in questo caso, i CMS come WordPress o PrestaShop consentono di gestire liberamente gli URL delle pagine in sezioni specifiche.

Questi sono solo alcuni delle attività da svolgere giornalmente per migliorare il posizionamento del tuo sito web o Shop Online. Ora che ne conosci le basi, non hai più scuse!

Se vuoi saperne di più o pensi che il tuo sito web abbia bisogno di un intervento più approfondito, contatta i nostri esperti senza esitazione tramite il Form del sito web o le nostre pagine Social.