24/7 Rimani
aggiornato
Torna alle news

L'evoluzione dalla @ al #: cosa è cambiato

Web Marketing

10 ottobre 2016

L'hashtag è il nuovo modo di fare marketing sul web

Sono passati ormai più di 40 anni da quando Ray Tomlinson inventò la "@", la famosa "chiocciola" degli indirizzi elettronici. Il significato di questo simbolo vuol dire “presso” e precede il nome dell’host, ossia di un computer-server al quale si accede per  utilizzarne i servizi. Da qui si sono poste le basi per l'introduzione della messaggistica elettronica, e del relativo email marketing, in evoluzione continua e costante.

Uno dei più recenti approdi della pubblicità via web è l'#hashtag marketing.

L'hashtag, altrimenti chiamato "cancelletto", in termini informatici caratterizza un'etichetta, che inserita all'interno di un contenuto social, permette di ricercare più facilmente tutti gli articoli riferiti a quell'argomento specifico. La piattaforma Twitter ha lanciato questo meccanismo, che sta assumendo interessanti risvolti nel campo del marketing.

Oggi la condivisione sul web di esperienze d'acquisto, eventi e l'"everything that happens" attraverso appunto il "social tagging" permette una classificazione dei contenuti fatta dagli utenti stessi, che premiano quello che più interessa. Ma in che modo possiamo utilizzare tutto ciò a fini marketing?

RICERCA E ANALISI

Oggi molti dei contenuti che vengono pubblicati in rete sono accompagnati da hashtag e sono quindi rintracciabili ed organizzabili secondo temi, argomenti o tendenze. Il compito di un hashtag marketer sarà quello di analizzare attraverso specifici strumenti (social media monitoring tools) gli hashtag per individuare i trend di mercato, monitorare come il mondo social percepisce il brand, scoprire l'esistenza di eventuali influencer, geolocalizzarli  e osservare i propri concorrenti.

USO PROATTIVO

Utilizzare correttamente un hashtag all'interno dei nostri contenuti può stimolare la predisposizione degli utenti a condividere esperienze d'acquisto, emozioni provate (storytelling), e di conseguenza stimolare il passaparola. E' importante notare che un tweet con hashtag ha il doppio di probabilità di essere retwittato rispetto ad uno senza (analisi condotta dalla società specializzata EdgeRank Checker su un campione di 50 account Twitter delle prime 500 società americane nella lista Fortune).

Tante e ancora da esplorare sono le opportunità che questo piccolo # può dare al nostro mercato online. La B@z Srl ha gli strumenti giusti per studiare insieme a voi la strategia migliore per pubblicizzare il vostro brand sulla rete.

Vi ricordiamo che fino al 15 ottobre è valida la promozione del 50% di sconto sulla Consulenza Web Marketing. Siamo a vostra disposizione per studiare insieme una campagna web marketing di successo.

Cliccando su questo link potete richiedere informazioni, sarete ricontattati al più presto dal nostro consulente marketing.

Fonte: Social Media Easy

Potrebbe interessarti anche

Il valore dell'eCommerce in Italia

Il valore dell'eCommerce in Italia

Continua a crescere il valore dell'eCommerce in Italia, raggiungendo i 23.6 miliardi di euro.

Data-driven Marketing

Data-driven Marketing

Cos'è il Data-driven Marketing e da cosa ha avuto origine

People first: un approccio vincente

People first: un approccio vincente

Un approccio che migliorerà il vostro modo di comunicare con il vostro target

Contattaci

+39 0735 762470

Via Val Tiberina 79,
San Benedetto del Tronto, AP

Vedi sulla mappa
Team b@z srl