24/7 Rimani
aggiornato
Torna alle news

Consigli per gestire l'Email Marketing

Web Marketing Email Marketing

27 marzo 2017

L'Email Marketing è un'attività molto interessante per qualsiasi azienda: permette di raggiungere i clienti ovunque si trovino, anche in assenza di un elevato budget disponibile. Sembra essere una buona soluzione soprattutto per le piccole e medie imprese. Se stai pensando di fare una newsletter aziendale, potrebbe essere utile conoscere alcuni trucchetti.

Rendi il più semplice possibile l'iscrizione alla newsletter. Sembra abbastanza banale come consiglio, ma è necessario che gli utenti non incontrino problemi nell'iscrizione. Prevedi un Form dedicato nella tua Homepage o nel tuo Blog aziendale e rifletti bene sulle informazione che vuoi richiedere. Potrebbe essere interessante, ad esempio, conoscere la data di nascita dei tuoi iscritti in modo da programmare azioni od hoc per il loro compleanno (come offerte speciali o un semplice messaggio di auguri). Ma attenzione a non esagerare. Se chiedi troppe informazioni potresti infastidire o spaventare gli utenti. 

Prevedi un'email di benvenuto una volta completata l'iscrizione, nella quale magari aggiungere un'offerta o qualche altro tipo di vantaggio. Questo potrebbe essere un piccolo passo per conquistare la fedeltà dei tuoi iscritti. 

Rendi il testo più leggibile possibile. Non utilizzare frasi troppo lunghe e complesse, dividi il testo in paragrafi corti, prevedi delle immagini coerenti con il contenuto che alleggeriscano la lettura. Se il messaggio che vuoi inviare è molto lungo ricorri, se possibile, ai link "per saperne di più", in modo da ridurre il testo dell'email ma non il contenuto. 

Invia contenuti interessanti per i tuoi utenti. Alcuni Software per gestire le newsletter permettono di segmentare i consumatori in gruppi omogenei, per assicurare la pertinenza tra le informazioni e il target. È possibile basare la segmentazione su diversi criteri sia demografici che geografici. Quest'ultima attività è fondamentale se il tuo target è molto ampio e variegato, poiché la continua ricezione di contenuti non pertinenti e interessanti, porterà sicuramente l'utente a disiscriversi. Tutti sappiamo che è così, grazie alla nostra esperienza personale da utenti, ma molti continuano ancora a non prestare attenzione a questo principio. 

Segui un calendario editoriale attraverso il quale stabilire delle giuste tempistiche di interazione. Cerca di capire quale sia la giusta frequenza per inviare le tue email aziendali. Non essere né troppo pressante né troppo assente. 

Effettua dei Test prima di inviare definitivamente l'email. Manda il messaggio, ad esempio, ai tuoi colleghi per verificare che il contenuto abbia l'effetto visivo e comunicativo atteso. Raccogli i feedback in riferimento ai colori e font che hai utilizzato, potresti scoprire che rendono la lettura difficoltosa e non scorrevole. Infine apri l'email da diversi dispositivi in modo da valutare il comportamento del contenuto visualizzato da diversi schermi. 

Non dimenticare i dispositivi mobili. È importante che il contenuto delle tue mail sia ottimizzato e ben visibile anche tramite smartphone. In caso contrario gli utenti potrebbero avere molta difficoltà a leggere o, peggio ancora, il contenuto potrebbe non essere visualizzato affatto. In Italia il 75% delle persone, munite di smartphone, lo utilizzano ogni giorno per navigare, leggere mail e inviare messaggi. Quindi perdereste una bella fetta di mercato. 

Presta attenzione alle REGOLE ANTI-SPAM!!!! In generale, evita di fare quello che hai appena visto. Non usare troppi punti esclamativi, evita di usare il rosso e il maiuscolo. Non utilizzare nell'oggetto dell'email parole come "clicca qui", "importantissimo", "offerta speciale", "gratis". Evita di inviare email contenenti solo immagini poiché i filtri anti-spam non sono in grado di visualizzarle e, categorizzando la vostra mail come "vuota", verrà automaticamente segnalata come inutile. Quindi finirà tra i messaggi spam. Queste sono solo alcune delle regole anti-spam a cui prestare attenzione. Se sei interessato ad avere una conoscenza più completa puoi visitare la pagina del Garante per la protezione dei dati personali

Ora che conosci questi utili consigli, tienili a mente ogni volta che ti troverai a dover pianificare una campagna di Email Marketing. In tal modo raggiungere i tuoi obiettivi sarà più semplice. 

Potrebbe interessarti anche

Il valore dell'eCommerce in Italia

Il valore dell'eCommerce in Italia

Continua a crescere il valore dell'eCommerce in Italia, raggiungendo i 23.6 miliardi di euro.

Data-driven Marketing

Data-driven Marketing

Cos'è il Data-driven Marketing e da cosa ha avuto origine

People first: un approccio vincente

People first: un approccio vincente

Un approccio che migliorerà il vostro modo di comunicare con il vostro target

Contattaci

+39 0735 762470

Via Val Tiberina 79,
San Benedetto del Tronto, AP

Vedi sulla mappa
Team b@z srl