24/7 Rimani
aggiornato
Torna alle news

COMUNICAZIONE DIGITALE E RAPPORTO CON GLI UTENTI: COME CAMBIANO I CONTENUTI

Web Marketing Innovazione Web Design

7 novembre 2016

Oggi la comunicazione che possiamo fare ai nostri clienti tramite la rete è per sua natura relazionale. L'utente legge, commenta e condivide. Ecco qualche input per una comunicazione efficace.

L’obiettivo finale della comunicazione digitale è quello di stimolare un’interazione fra utenti, che sia la condivisione di un contenuto o l’arricchimento dello stesso tramite commenti e condivisioni.

Il primo passo da fare, se si vuole usare il web per comunicare con i nostri clienti, è l'essere consapevoli dell'enorme potenzialità che abbiamo a disposizione, mantenendo i costi relativamente contenuti. Detto questo, ecco alcuni aspetti da tener presente per attuare un sano e proficuo Piano di Comunicazione Digitale.

Lo Scenario

E' importante fare un'analisi interna della propria azienda e dei competitors presenti sul territorio, e come questi competitors agiscono nel web. Come si pongono, che strategie mettono in atto. Studiare il proprio concorrente è un primo passo per sfruttare al meglio i propri mezzi e strumenti.

L'ascolto della rete

Analizzare come il nostro brand viene visto dagli utenti in rete, attraverso i loro commenti, e studiare anche gli utenti stessi, le loro caratteristiche in termini di età, sesso, posizione geografica. Sono tutti dati indispensabili per la costruzione di campagne marketing sempre più mirate e quindi con maggior possibilità di successo.

I nostri obiettivi

Lo inserisco come terzo punto, anche se dovrebbe essere il primo. Cosa vuole ottenere dalla rete la nostra azienda? Vuole aumentare il numero dei lead? Vuole migliorare la sua reputazione online? Oppure vuole lanciare un nuovo prodotto/servizio? Ecco solo alcune delle domande che bisogna farsi prima di iniziare una campagna di comunicazione online.

Il target

Qui ci torneranno utili i dati raccolti al punto due. Infatti la nostra azienda può, conoscendo nel dettaglio il tipo di utenti che accedono al nostro sito, o che parlano di noi in rete, strutturare campagne marketing mirate e parcellizzate in base alle caratteristiche degli utenti che maggiormente si rivolgono a noi.

Il messaggio

Oggi le modalità di comunicazione sono molteplici: testo, immagine, video, musica, da soli o integrati tra loro. Anche qui è importante scegliere come dire quello che vogliamo dire, non solo a chi.

Gli strumenti

Vi rimando alla seconda parte di questo articolo per l'approfondimento di questo punto, intanto vi basti sapere che ce ne sono molti e ognuno ha la sua importanza a seconda di quello che vogliamo comunicare.

I contenuti

Non è sempre sufficiente invitare ad un evento o inviare uno sconto. E' importante anche dare valore a ciò che vendiamo, creando contenuti interessanti e di qualità, anche per informare, e valorizzare il nostro prodotto o servizio.

Il monitoraggio

Un volta compreso e attuato quanto indicato sopra, è fondamentale tenere d'occhio i nostri risultati alla luce degli obiettivi che ci eravamo prefissati. Studiare le risposte che ci arrivano dal web, per aggiustare il tiro della comunicazione, potenziare o ridurre un settore, e migliorare ove necessario.

GLI STRUMENTI

Il sito aziendale

Oltre che avere un'estetica accattivante ed essere di facile usabilità, il suo obiettivo deve essere quello di presentare la nostra azienda. Deve quindi contenere le informazioni sui nostri prodotti/servizi, e tutti gli eventuali link ai social media utilizzati da noi per la comunicazione online. A livello di struttura, il sito deve essere costruito in un'ottica SEO, di modo che sia ben posizionato sui principali motori di ricerca. 

I Social

Ogni piattaforma social ha un target di utilizzo ben specifico, e la nostra azienda dovrà usare quella che maggiormente si adatta all'obiettivo che vogliamo raggiungere. Ad esempio, se vogliamo puntare sulle immagini dei nostri prodotti e sulla storia che li accompagna, è meglio prediligere Pinterest, o Instagram. Abbiamo necessità di comunicare brevi news in tempo reale? Meglio usare Twitter. Youtube è utile se abbiamo necessità di inviare video, Linkedin per comunicazioni più professionali, Facebook per l'interazione con gli utenti. Questo per spiegare che a seconda di quello che vogliamo comunicare, è bene selezionare il giusto canale.

Le community

Per community si intende un insieme virtuale di utenti che in uno spazio condiviso comunicano e condividono nozioni su un determinato argomento. In queste realtà si vanno a creare delle fitte reti di comunicazioni e condivisioni, con lo scopo di informare, su temi sia tecnici, sia commerciali, sia specificatamente relazionali. E' utile tener presente le community adatte al nostro settore di mercato, per proporre prodotti, o fornire servizi, o semplicemente informare, intervenendo con commenti mirati, e sempre di qualità.

Il mail marketing diretto

Sempre efficace, l'invio periodico ai nostri utenti di comunicazioni professionali (non solo commerciali, anche puramente informativi e formativi) fa sì che il nostro parco utenti si ricordi di noi, e ci venga a cercare.

Strumenti di lead generation

E' sempre importante adibire una sezione del nostro sito indirizzata alla raccolta di richieste di informazioni, oppure per la prenotazione di servizi, o tutto quello che potrebbe essere utile per i nostri clienti effettivi o potenziali. Banner a tempo da inserire in home page per segnalare una comunicazione importante, che rimandino a landing pages mirate (sempre dotate di box raccolta informazioni, mi raccomando), post mirati, tutto può tornare utile per acquisire nuovi clienti potenziali.

Gli aggregatori di contenuti

Esistono strumenti di ricerca specifica che ci aiutano a trovare contenuti validi in base al nostro settore, da cui trarre ispirazione e coltivare l'interazione e la relazione che i nostri utenti potranno avere con la nostra azienda. Non è sempre facile trovare contenuti di qualità con cui popolare la nostra presenza sul web, ma sapendo dove cercare tutto diventa più semplice e facilmente programmabile all'interno della nostra realtà lavorativa.

I digital PR

Sempre in un'ottica di creare relazioni e condivisioni, il ruolo dei blogger è diventato importante. Oggi come oggi gli utenti vogliono dalla rete un'esperienza formativa e di accrescimento culturale, oltre che la possibilità di acquistare un prodotto o un servizio. Per questo il coinvolgimento di professionisti del settore che ci coinvolgano nella comunicazione che avviene sui loro blog di settore è importante e da tenere fortemente presente in un'ottica di piano di comunicazione digitale.

CONCLUSIONI E CONSIGLI

Abbiamo voluto con questo articolo farvi una semplice panoramica di quello che significa comunicare online oggi. In pratica, abbiamo cercato di farvi capire cosa possiamo fare noi per voi. Fare un sito, o inviare una promozione online ai vostri clienti, insomma aprirsi semplicemente al web, non è solo un preventivo da approvare, bensì è un progetto da condividere, e di cui saremo lieti di fornirvi tutte le informazioni necessarie per ottenere il massimo del successo.

Cliccate qui per consulenze mirate e specifiche sul vostro settore, siamo a disposizione per chiarire tutti i vostri dubbi in materia.

Fonte:Digital Coach

Potrebbe interessarti anche

Il valore dell'eCommerce in Italia

Il valore dell'eCommerce in Italia

Continua a crescere il valore dell'eCommerce in Italia, raggiungendo i 23.6 miliardi di euro.

Data-driven Marketing

Data-driven Marketing

Cos'è il Data-driven Marketing e da cosa ha avuto origine

People first: un approccio vincente

People first: un approccio vincente

Un approccio che migliorerà il vostro modo di comunicare con il vostro target

Contattaci

+39 0735 762470

Via Val Tiberina 79,
San Benedetto del Tronto, AP

Vedi sulla mappa
Team b@z srl